L Arco Delle Kerguelen

Autore: Jean-Paul Kauffmann
Editore: Feltrinelli Editore
ISBN: 9788871081274
Grandezza: 45,51 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 9438
Scaricare Leggi Online


L Isola Della Desolazione

Autore: Patrick O'Brian
Editore: Longanesi
ISBN: 8830438502
Grandezza: 44,52 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 8060
Scaricare Leggi Online

La Leopard, un vascello da cinquanta cannoni, non si può certo definire una fulgida gemma della Royal Navy: varata nel 1790, ben dieci anni dopo la sua costruzione, ha al suo attivo pochissime prede. Eppure Jack Aubrey, bloccato a terra da molto tempo e ormai in preda a un desiderio quasi incontenibile di esplorare mari sconosciuti, accetta di assumerne il comando, preferendola alla magnifica Ajax, che lo avrebbe costretto a tornare nel «troppo familiare» Mediterraneo, sotto il meschino e vendicativo ammiraglio Harte. Così, la «vecchia, orrenda Leopard», per dirla con le parole di Stephen Maturin, miglior amico di Jack, nonché medico di bordo e agente segreto dell’ammiragliato, prende il mare alla volta dell’Australia e più precisamente per Botany Bay, dove il governatore del Nuovo Galles del Sud, il celeberrimo comandante Bligh del Bounty, è stato deposto e imprigionato da un manipolo di soldati ribelli con l’accusa di «aver sovvertito le leggi della colonia». Quello che Jack non può sapere, però, è che anche le «leggi del mare» saranno sovvertite durante il viaggio della Leopard, dapprima sconvolta da una tremenda epidemia e poi, dopo un infausto incontro con una nave da guerra olandese da settantaquattro cannoni, costretta addirittura a far rotta verso i ghiacci dell’Antartico. Tra ufficiali inetti e marinai scoraggiati, tempeste improvvise e inopinate deviazioni, Jack Aubrey dovrà fare appello a tutta la sua esperienza per trovare infine un porto sicuro in cui condurre la sua nave, un porto che si rivelerà un vero paradiso terrestre per il naturalista-filosofo Stephen, ma che per il comandante e i suoi uomini rischierà di trasformarsi nella loro ultima dimora terrena... In un romanzo unanimemente considerato tra i più avvincenti della serie Aubrey-Maturin, Patrick O’Brian si conferma uno dei pochissimi autori contemporanei capaci di fondere, in un’unica vicenda, il dramma e la commedia propri di ogni umana avventura, che egli descrive con una passione non disgiunta da un pizzico di sorridente comprensione per le traversie dei suoi personaggi.

Desolation Island Vol Book 5 Aubrey Maturin Novels

Autore: Patrick O'Brian
Editore: W. W. Norton & Company
ISBN: 0393088529
Grandezza: 50,29 MB
Formato: PDF, ePub, Mobi
Vista: 6139
Scaricare Leggi Online

"The relationship [between Aubrey and Maturin]...is about the best thing afloat....For Conradian power of description and sheer excitement there is nothing in naval fiction to beat the stern chase as the outgunned Leopard staggers through mountain waves in icy latitudes to escape the Dutch seventy-four."—Stephen Vaughan, Observer Commissioned to rescue Governor Bligh of Bounty fame, Captain Jack Aubrey and his friend and surgeon Stephen Maturin sail the Leopard to Australia with a hold full of convicts. Among them is a beautiful and dangerous spy—and a treacherous disease that decimates the crew. With a Dutch man-of-war to windward, the undermanned, outgunned Leopard sails for her life into the freezing waters of the Antarctic, where, in mountain seas, the Dutchman closes...

L Isola La Donna E Il Ritratto

Autore: Sergio Perosa
Editore: Giunti
ISBN: 8858762177
Grandezza: 46,68 MB
Formato: PDF
Vista: 5230
Scaricare Leggi Online

“Per tutto il corso della letteratura, le isole accumulano arcane connotazioni. A partire dalle scoperte geografiche dei Caraibi, dell’America e poi degli arcipelaghi e atolli del Pacifico, l’isola (o l’isolacontinente) è ricercata, esplorata, perlustrata e soprattutto posseduta come donna; è oggetto di ricognizione culturale che assume le forme del desiderio e del possesso fisico-sessuale. Nell’Ottocento repressivo, la trasgressione della donna è punita facendole abbandonare l’isola del desiderio e dell’amore, e rifluire nell’acqua, nell’elemento primordiale dell’annullamento di sé, della perdita di identità e coscienza. Nuotando dall’isola verso il mare, scendendo nel fiume o nel lago, la donna sigilla il proprio destino di morte specchiandosi nella propria immagine. Costretta comunque e sempre più a fornire immagini, passa poi al centro di drammatici contrasti fra arte e vita, rappresentazione e corporeità. L’immagine, il quadro, il ritratto si sostituisce alla fisicità della donna e alla vita del mondo in conflitti e drammi dove l’ossessione per la raffigurazione artistica sembra esautorare le ragioni dell’esistente e dell’esistere.” Sergio Perosa

Corso Di Geografia Universale Sviluppato In Cento Lezioni E Diviso In Tre Grandi Parti

Autore: Francesco Constantino Marmocchi
Editore:
ISBN:
Grandezza: 25,45 MB
Formato: PDF
Vista: 5513
Scaricare Leggi Online


Geografia Universale

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 31,91 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 3452
Scaricare Leggi Online


Corso Di Geografia Universale Sviluppato In Cento Lezioni E Diviso In Tre Grandi Parti

Autore:
Editore:
ISBN:
Grandezza: 60,62 MB
Formato: PDF, Docs
Vista: 5066
Scaricare Leggi Online


Corso Di Geografia Universale

Autore: F. C. Marmocchi
Editore:
ISBN:
Grandezza: 68,43 MB
Formato: PDF, Mobi
Vista: 3470
Scaricare Leggi Online


La Panchina Della Desolazione E Altri Racconti

Autore: Henry James
Editore: Giunti
ISBN: 885876109X
Grandezza: 11,63 MB
Formato: PDF, ePub, Docs
Vista: 275
Scaricare Leggi Online

Composti tra il 1891 e il 1910, questi racconti appartengono alla piena maturità di Henry James e mettono a fuoco alcuni dei temi ricorrenti della sua narrativa: il conflitto di costumi tra America ed Europa; il problema dell’arte e la condizione dell’artista; il rispecchiarsi del mondo degli adulti in una coscienza infantile; l’azione corruttrice del denaro nella società moderna; la difficoltà o impossibilità dei rapporti umani... Temi, questi e altri, sempre filtrati dalla coscienza individuale, il centro cui si riferisce e si subordina ogni elemento della narrazione. “Storico delle coscienze sottili” era definito James da Joseph Conrad. E invero protagonista della sua arte, oggetto del suo realismo, è l’uomo nel dramma psicologico e morale che perennemente lo agita, nell’eterno processo di percezione dell’esperienza e di reazione a essa, di iniziazione e di conquista, perdita e lotta, vittoria e rinuncia. La linea su cui si muove il suo sforzo espressivo ha un’evidenza che raramente è dato scorgere in uno scrittore. Ed è la linea di un’esplorazione sempre più penetrante e lucida nel regno della vita interiore, e della ricerca di una rappresentazione che a tale vita pienamente si adegui, in un processo che è stato spesso definito di “rarefazione” ma che è, piuttosto, di trasfigurazione. D’altro canto, lo studio jamesiano della coscienza non è mai astratto, astorico. Questi racconti lo dimostrano sia per la loro qualità di preciso e sensibile documento di costume – lo squisito senso d’osservazione di James e la sua esperienza di uomo di mondo vi animano una vivacissima galleria di figure e personaggi “tipici” dell’epoca – sia e soprattutto perché nelle “coscienze” che vivono e patiscono in questi racconti riconosciamo i tratti dei personaggi che vivono la crisi della società borghese nelle opere del grande decadentismo europeo: le opere di Mann e Svevo, di Eliot e Joyce.